BEYOND QUIET
Joseph Bernard

Collage.
Swimming.
Breathing.
Still, Still Moving.
Notes On Nothing.
Making A Film.

Beyond Quiet è un video-saggio autobiografico tra pittura, fotografia e film in Super-8. Contiene un film inedito Sun Song, realizzato nel 1979 e mai proiettato, e a seguire una selezione di dieci cortometraggi.

Beyond Quiet is an autobiographical video essay on painting, photography and Super-8 film. The project features an unreleased film, Sun Song, made in 1979 and never screened, followed by a selection of ten short films.

« Le opere visive che ho accumulato – comprese le body prints su lastre di vetro, le fotografie, i disegni, i dipinti e i film muti – sono state tutte realizzate nell’ambito del collage, e sono esistite nel silenzio. Nel corso di questo intervento, queste due proprietà saranno evidenti. Dopo la seguente intensificazione, ogni immagine e testo rimanenti esisteranno in modo indipendente, non sono intesi come illustrazioni reciproche. »

« My accumulated visual work – including body prints on sheet glass, photographs, drawings, paintings and silent films – were all made within the context of collage, existing in silence. Throughout this presentation, both properties will be apparent. After the following amplifier, each remaining image and text will exist independently, they are not intended as illustrations of each other. »

Play Video VIDEO ESSAY and SUN SONG

(CC) Italian subtitles

10 FILMS BY JOSEPH BERNARD

Nel novembre 2020, Nomadica ha pubblicato una selezione di 10 film di Joseph Bernard corredata da un saggio di Phil Coldiron del 2015 – scritto per la rivista Cinema Scope in occasione della pubblicazione del blu-ray Prismatic Music – e da un’intervista all’autore di Jeanette Strezinski alla Batista Gallery il 17 aprile 2004.

In November 2020, Nomadica published a selection of 10 films by Joseph Bernard, accompanied by a 2015 essay by Phil Coldiron, written for Cinema Scope magazine on the occasion of the release of the Blu-ray Prismatic Music, and an interview with the author by Jeanette Strezinski at the Batista Gallery on April 17, 2004.

Joseph Bernard vive a Troy, nel Michigan (USA), per un periodo della sua carriera, dal 1975 al 1985, ha lavorato con il mezzo cinematografico e in particolare con il Super8 realizzando più di 100 film. Allievo di Stan Brakhage, ha sperimentato un linguaggio che sviluppa la tecnica del collage cinetico. Un lavoro estremamente minuzioso se si pensa che la larghezza del Super8 è di circa mezzo centimetro. JB filma, rimonta e smonta i suoi film, con un fare che per semplificare potremmo considerare duale: da una parte la creazione del singolo fotogramma, il quadro, che può essere considerato opera-a-sé, realizzato con decine di tecniche differenti dalla ripresa diaristica e fotografica al camera-less. Dall’altra la messa in sequenza/movimento di queste cellule, cioè la relazione dei singoli fotogrammi così come delle luci, delle rifrazioni, dei colori e delle linee in esse contenute – anche qui con tecniche varie e un montaggio che può avvenire in camera o con un estremo lavoro di tagli. Bernard completa così i suoi lavori venendo fuori dalla pura astrazione e creando un complesso di pensieri, un discorso filosofico, artistico, personale.
I suoi film sono stati proiettati al Detroit Institute of Arts, Chicago Filmmakers, Rutgers University, San Francisco Cinematheque, Ann Arbor Film Festival, Spektrum in Berlin, Dublin’s Irish Film Institute, Cineinfinito in Barcelona, NYC’s Museum of Modern Art e in decine di altri spazi.

Visual artist, Joseph Bernard was born in Port Chester, NY and educated as a painter at the University of Hartford Art School and School of the Art Institute of Chicago, where for two years, he also studied independent film history with Stan Brakhage. For 35 years, Professor Emeritus Bernard taught fine arts at Detroit’s College for Creative Studies. Experimental collage sensibilites are evident in his paintings, films and photographs. Contemporary poetry and music remain as influences. His work is informed by travels to Provincetown, Southern California, Austin, Nashville and other locales. His films have been exhibited at Toronto’s Funnel Theatre, Detroit Institute of Arts, Chicago Filmmakers, Rutgers University, The San Francisco Cinematheque, Ann Arbor Film Festival, Dartmouth College, Indiana University Cinema, Third Man Records in both Nashville & Detroit, Spektrum in Berlin, Dublin’s Irish Film Institute, Cineinfinito in Barcelona and NYC’s Museum of Modern Art, among others.
An ongoing project is the restoration and archiving of his over 100 silent, Super-8 films made from 1977 to 1985. Slowly, they are being scanned to digital files. Joseph Bernard and his wife, MariaLuisa Belmonte, live in Troy, Michigan.

21 aprile
UNA (POSIBLE) VUELTA AL MUNDO EN SUPER 8
21 aprile
SCREEN GLARE
21 aprile
MACCHINA INFINITA
28 aprile
BEYOND QUIET
28 aprile
THE CINEMA WE NEED (REPRISE)
5 maggio
COLLAGE
5 maggio
FERA ANCESTRAL
12 maggio
MEMORANDUM (FOTOGRAFIE, FRAME, FILE)
12 maggio
DAR LA VUELTA AL CUADRO
19 maggio
THE RENDERED EARTH
19 maggio
CRUISING THE PUBLIC DOMAIN